PALERMO -Formazione professionale: indagati per abuso di ufficio gli ultimi quattro assessori regionali.

Abuso di ufficio. E’ questa l’ipotesi di reato contestata dalla Procura di Palermo a quattro assessori regionali nell’ambito di una inchiesta su presunte irregolarità nella concessione di finanziamenti ad enti di formazione professionale. I quattro sono l’attuale assessore Mario Centorrino e i suoi predecessori, Luigi Gentile, Santi Formica, Carmelo Incardona. Nel mirino dei magistrati anche sei dirigenti. Ai dieci è stata notificata la proroga delle indagini preliminari. L’indagine, condotta dal pm, Alessandro Picchi, nasce dagli atti trasmessi dalla Corte dei Conti alla magistratura penale nei quali viene denunciata una serie di vizi nelle procedure dei rimborsi alle aziende private. Invece di limitarsi a spendere quanto stanziato, gli enti avrebbero chiesto ed ottenuto rimborsi di spese maggiori.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.