PALERMO – Gdf scopre falso studio dietologa

Uno studio professionale abusivo di dietetica e nutrizione è stato scoperto e sequestrato nel rione Cruillas di Palermo dalla Guardia di finanza, che ha denunciato per esercizio abusivo della professione una 67enne messinese. Lo studio era nella sede di una associazione no profit gestita dall’indagata ed era dotato di bilance impedenziometriche, lettini e prodotti cosmetici. La donna, è emerso dall’operazione ‘Light diet’, faceva credere ai suoi pazienti di essere una professionista nel settore della nutrizione in possesso dei titoli necessari. Era coadiuvata da collaboratrici, per lo più casalinghe, e avrebbe prescritto diete e piani alimentari dopo consulenze ai pazienti. Li avrebbe convinto ad associarsi, promettendo dimagrimenti sicuri e rapidi, dietro il pagamento di 50 euro, e anche a comprare ed assumere integratori alimentari di origine statunitensi, sui quali guadagnava. Nello studio i militari hanno trovato le collaboratrici della donna mentre visitano e prescrivevano diete a numerosi pazienti.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.