PALERMO – Il racket torna a colpire

Nella notte è stato incendiato un escavatore della ditta Sis, la società che sta realizzando il raddoppio ferroviario a Palermo. Il mezzo era nel deposito dell’impresa a Tommaso Natale. Gli investigatori seguono la pista del racket delle estorsioni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.