PALERMO – La 22 enne empedoclina ricoverata: si temono danni al cervello

Resta in pericolo di vita Noemi F. la ventenne originaria di Porto Empedocle ricoverata da quattro giorni nella seconda anestesia e rianimazione dell’ospedale Civico per aver contratto la meningite. Le sue condizioni restano molto gravi, ma sono stabili. Respira attraverso le macchine.

La giovane era arrivata al pronto soccorso di via Tricomi giovedì a ora di pranzo. Accusava febbre alta, un forte mal di testa e una strana rigidità corporea. Dopo i primi accertamenti di laboratorio, accertata la malattia, la ventenne è stata sottoposta immediatamente a trattamento antibiotico nel reparto diretto da Romano Tetamo.

«È importante tenere presente che la valutazione neurologica della ragazza è quella di una paziente con la quale non si può entrare in contatto a causa dei sedativi», spiegano i medici che l’hanno in cura: «Questo potrebbe volere dire che i danni già causati dal batterio prima dell’ avvio della terapia antibiotica potrebbero non essere re versibili. Potrebbero».

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.