PALERMO – Non c’è un medico nell’ambulanza 19enne muore dopo una sera al pub

La polizia indaga sulla morte del diciannovenne Luigi Faccilongo a Palermo: il ragazzo si è sentito male mentre si trovava nel pub Chupitos di via Candelai in compagnia di alcuni amici che hanno chiamato il 118.

La famiglia ha presentato denuncia perché nell’ambulanza che ha trasferito il ragazzo al Policlinico non c’era il medico. La vittima è stata portata alla camera mortuaria ed è stata disposta l’autopsia.

Le condizioni del ragazzo in un primo momento non sarebbero apparse gravi, tanto che dalla sala operativa del 118 sarebbe stato disposto un codice giallo. A bordo dell’ambulanza arrivata in via Calderai ci sarebbe stato solo un infermiere. Ma arrivato in ospedale il giovane è andato in arresto cardiaco.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.