PALERMO – Nuovo sequestro da 100 mila euro a Maurizio Zamparini

Ennesima tegola giudiziaria per l’ex presidente del Palermo calcio Maurizio Zamparini. Oltre al milione di euro sequestrato alla società tre giorni fa dalla Finanza, le Fiamme Gialle hanno eseguito un nuovo sequestro di 100 mila euro circa a carico dell’ex patron. Si sarebbe fatto accreditare bonifici relativi a crediti personali sul proprio conto corrente presso una banca svizzera per evitare eventuali pignoramenti da parte dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione, nei cui confronti è debitore di decine di milioni di euro. Il provvedimento è stato disposto dal gip di Palermo su richiesta della Procura e si inquadra nell’ambito dell’inchiesta condotta dai i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Palermo e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria sul Palermo calcio.

Le indagini svolte da circa un anno dalle Fiamme Gialle, coordinate dalla Procura della Repubblica palermitana, ipotizzano a vario titolo a carico del patron friulano, del figlio, della segretaria, di cinque professionisti e dell’attuale presidente della società calcistica Giovanni Giammarva i reati di false comunicazioni sociali, ostacolo alle funzioni di vigilanza della Co.Vi.So.C., sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e autoriciclaggio. Alla U.s. Città di Palermo S.p.a., persona giuridica, è stato contestato l’illecito amministrativo che deriva dal reato di autoriciclaggio che sarebbe stato commesso dall’ex presidente.

 

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.