PALERMO – Omicidio Fragalà, c’è una nuova pista, spunta un pizzino di Nicchi

Per l’omicidio dell’avvocato Enzo Fragalà, si fa strada il possibile movente dello «sgarbo» per le indicazioni ai suoi assistiti. Per la Procura il legale sconsigliava strategie omertose: i boss non avrebbero gradito. Spunta anche un pizzino che, che secondo gli investigatori, il «re del pizzo» Gianni Nicchi, «delfino» allora latitante del boss di Pagliarelli, Nino Rotolo, scrisse il 19 aprile del 2009 – ovvero poco meno di dieci mesi prima della brutale aggressione all’avvocato Enzo Fragalà, avvenuta il 23 febbraio del 2010 – a Raffaele Sasso, coinvolto in diverse inchieste di mafia e ritenuto un prestanome di Rotolo e coimputato proprio per quest’ultimo reato anche con Salvatore Fiumefreddo e Vincenzo Marchese. Entrambi difesi all’epoca da Fragalà.

L’indegno agli occhi di Nicchi sarebbe proprio Fiumefreddo. E certamente – sostiene la Procura – la considerazione per il penalista che l’aveva spinto a fare «dichiarazioni, pubblicate anche dai quotidiani locali, che erano assolutamente deleterie per la posizione giudiziaria degli altri imputati» non sarà stata migliore. Specie se si pensa che nell’udienza del 19 febbraio del 2010 – cioè a quattro giorni dall’aggressione di via Turrisi – Fragalà aveva sostenuto una durissima arringa, attaccando proprio il boss di Pagliarelli: «È di tutta evidenza, pertanto – aveva rimarcato il penalista sotto gli occhi del boss in videocollegamento – che Antonino Rotolo, approfittando del risalente rapporto di amicizia intercorrente con Vincenzo Marchese, ha, di fatto, strumentalizzato, subdolamente, il mio patrocinato per il perseguimento delle proprie oscure finalità».

Per il procuratore aggiunto Maurizio Scalia che, con i sostituti Nino Di Matteo e Carlo Lenzi, ha coordinato l’inchiesta per l’omicidio di Fragalà, proprio in questo processo – che ruotava tutto sulla presunta intestazione fittizia di beni di Rotolo e dunque su importanti interessi economici della cosca di Pagliarelli – si potrebbe rintracciare un movente per l’omicidio di Fragalà.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.