PALERMO – Operazione antidroga allo Zen 2, otto arresti: La droga arrivava dalla Spagna [VIDEO]

I carabinieri della Stazione San Filippo Neri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari, del gip del tribunale di Palermo su richiesta della procura, nei confronti di otto indagati (4 in carcere e 4 agli arresti domiciliari), accusati a vario titolo di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’indagine, è scattata tra gennaio e aprile del 2020, in piena pandemia, e avrebbe ricostruito un traffico di sostanze stupefacenti tra il quartiere Zen 2 di Palermo e la penisola Iberica.

A capo della rete di spacciatori, come ricostruito dai carabinieri, ci sarebbe un trentenne palermitano, che si è recato a Barcellona in aereo. Da qui grazie alla complicità di alcuni residenti nella città spagnola partivano i pacchi postali con chili di hashish e marijuana diretti a Palermo.

I pacchi, indirizzati sempre a destinatari inesistenti, una volta spediti, venivano recuperati dagli stessi indagati al loro rientro nel capoluogo siciliano grazie alla collaborazione del corriere. Il pacco veniva tracciato e il ritiro veniva concordato.

La droga veniva poi venduta ai clienti provenienti da tutti i quartieri palermitani, garantendo un volume d’affari di circa 650.000 euro, stimato in 6 mesi di indagini.

I nomi degli arrestati

L’elenco degli arrestati nell’operazione antidroga dei carabinieri allo Zen 2 di Palermo: Filippo Miranda, 31 anni, Paolo Scasso, 33 anni, Francesco Unniemi, 33 anni, Stefano Modica, 37 anni. Ai domiciliari, Giuseppe Lo Coco, 30 anni, Sebastiano Viviano, 40 anni, Andrea Carollo, 31 anni, Gioele Marino, 21 anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.