PALERMO – Presentata l’edizione 2014 del Carnevale di Sciacca

Nella suggestiva sala Wagner del Grand Hotel et Des Palmes di Palermo è stata presentata alla stampa l’edizione del Carnevale 2014.

La novità saliente è che il Carnevale di Sciacca, dopo due anni di stop a causa delle ristrettezze finanziarie dell’Ente locale, riparte con un forte e diffuso entusiasmo popolare. Grazie all’impegno della Cge – la società di Napoli che ha vinto il bando pubblico per l’affidamento della gestione della festa carnascialesca- i maestosi e bellissimi carri allegorici dei maestri artigiani saccensi torneranno a sfilare per il centro della città termale assicurando divertimento e spettacolo.

“Il primo obiettivo del nostro impegno – ha detto l’amministratore della Cge, Sergio Rusciano- è stato raggiunto: quello di aver ripreso una tradizione ultracentenaria, il Carnevale di Sciacca che, purtroppo, si era interrotta negli ultimi due anni”.

Sono tre le aree che caratterizzano la kermesse dal 27 febbraio al 4 marzo. “Un’area dello spettacolo con il palco dove si esibisce il gruppo del carro con gli inni, i balli e la recita del copione – ha spiegato Sergio Rusciano -. Poi l’area dedicata al “Pizza Village”, un brand di caratura nazionale e che a Sciacca si svolgerà sotto il nome di “Sciacca Pizza Village”, e poi un’area dedicata interamente alla famigli, ai bambini, il “Villagio dei bambini”.

“Sciacca Pizza Village” sarà uno spazio a disposizione dei visitatori che assisteranno alle maestrie di piazzaioli napoletani e siciliani, una vera sfida gastronomica da “gustare” in un comodo e organizzato ambiente.

Il “Villaggio dei Bambini”, è un’area attrezzata e coperta per consentire alla famiglia di trascorrere il loro tempo grazia a giostre e gonfiabili.

Ma vi sono altre iniziative collaterali davvero interessanti. Tra queste “Obiettivo Carnevale”. “Si invita a raccontare – spiega il direttore artistico Antonio Di Marca- attraverso scatti fotografici, il Carnevale di Sciacca 2014. Il concorso è volto a dare un’interpretazione soggettiva della manifestazione. L’invito che viene rivolto ai partecipanti è quello di catturare istanti esclusivi e maggiormente rappresentativi della kermesse”.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.