PALERMO – Schianto alla Favorita, farmacista muore carbonizzato

Incidente mortale intorno a mezzanotte alla Favorita: a perdere la vita, Alessandro Salem, 46 anni, farmacista piuttosto noto in città, trovato completamente carbonizzato dai soccorsi arrivati sul posto: la sua macchina si sarebbe prima schiantata per poi essere avvolta dalle fiamme.

Secondo una prima ricostruzione della polizia municipale l’automobilista, che viaggiava a bordo di una Fiat Seicento, avrebbe perso il controllo del mezzo per cause da accertare, terminando la sua corsa contro il Cancello Giusino, nei pressi di una delle uscite del Parco: in seguito al tremendo impatto, sulla strada sono finiti alcuni blocchi di cemento del muro di cinta. Sul posto, oltre agli uomini dell’Infortunistica e i soccorsi del 118, anche la polizia ed i vigili del fuoco che hanno estratto il corpo dall’auto ridotta ad un groviglio di lamiere. L’intera area è stata chiusa al traffico.

Salem era il titolare della storica farmacia che si trova in piazza Beati Paoli, nel cuore del centro storico. Stanotte si sarebbe trovato a bordo dell’auto che gli aveva prestato il cognato, Angelo Sajeva, amministratore delegato di Mondadori Pubblicità S.p.A, residente a Milano. Il corpo del 46enne è stato trasportato nella camera mortuaria del cimitero dei Rotoli dove è stata effettuata l’ispezione cadaverica dal medico legale Liliya Gutsul. Ai Rotoli anche i parenti della vittima, che hanno effettuato il riconoscimento, reso sin subito dopo l’incidente molto difficoltoso per le conseguenze provocate dalle fiamme. Anche i documenti personali di Salem, infatti, sono andati distrutti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.