PALERMO – Sparatoria al Cep: feriti due ambulanti e una passante

Tre persone sono state ferito con colpi di arma da fuoco in via Paladini, nel quartiere Cep, a Palermo.

I due obiettivi dell’agguato sono i fratelli Maurizio e Umberto Quartararo di 36 e 30 anni venditori di meloni. I due hanno precedenti penali per droga e furti. Sono stati portati negli ospedali Villa Sofia e Cervello. La donna ferita è Maria Maniscalco, 70 anni, non sarebbe grave ed era nel mercatino per fare la spesa. Secondo una prima ricostruzione due giovani su uno scooter nero sarebbero arrivati nel mercatino e avrebbero fatto fuoco contro i fratelli Quartararo.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri due giovani sarebbero arrivati a bordo di uno scooter nero al mercatino del Cep di via Paladini, si sono diretti verso il banco di meloni bianchi gestito da due fratelli Quartararo, hanno tirato fuori due pistole e hanno fatto fuoco.

I tantissimi testimoni presenti hanno sentito diversi colpi che hanno raggiunto i Quartararo e Maria Maniscalco che stava facendo la spesa ed ora si trova ricoverata all’ospedale Cervello.

Un’esecuzione secondo gli investigatori nei confronti di Maurizio e Umberto pregiudicati per droga e furto.

Le indagini sull’agguato sono condotte dai carabinieri del reparto operativo.

Sono molto gravi le condizioni di Maurizio Quartararo l’uomo di 36 anni ferito nella sparatoria di questa mattina al mercatino del Cep di Palermo. Il venditore ambulante è ricoverato in Rianimazione all’ospedale Villa Sofia. Due proiettili l’hanno raggiunto in faccia mentre un terzo gli ha bucato un polmone. Il fratello Umberto si trova all’ospedale Cervello. E’ stato ferito alla spalla e il proiettile ha perforato un polmone. La donna Maria Maniscalco di 70 anni è ricoverata al Cervello ha una ferita di striscio alla gamba.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.