PALERMO – Uccide il marito a coltellate mentre dorme e poi confessa

Una donna di 45 anni, Salvatrice Spataro, ha ucciso il marito, Pietro Ferrara, accoltellandolo più volte mentre dormiva. Il delitto è stato commesso la notte scorsa a Palermo in un appartamento di via Falsomiele all’altezza del civico 138 P. “Venite subito… ho colpito con diverse coltellate mio marito mentre dormiva, accanto a me c’è mio figlio, è tutto insanguinato…”, ha detto al telefono al 118.

Il figlio, uno dei 4 della coppia, si sarebbe sporcato di sangue, secondo una prima ricostruzione, nel tentativo di rianimare il padre. Quando è arrivato il personale medico l’uomo era già morto.

La donna ha poi spiegato il suo gesto alla polizia, motivandolo con la sua stanchezza per i continui litigi con la vittima. Sembra che la tensione nella loro casa di via Falsomiele fosse sempre molto alta. Per questo motivo i figli più piccoli erano stati allontanati e dormivano in casa di una nonna. Nell’appartamento, al momento del delitto, c’erano due figli della coppia, che dormivano.

Sul posto è intervenuto personale della polizia della squadra mobile della Questura di Palermo, mentre il personale medico arrivato sul posto non ha potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso. Il corpo dell’uomo è stato trasferito nella camera mortuaria all’ospedale Civico.

La donna è stata fermata dalla polizia, portata in Questura e interrogata. Sull’accaduto la Procura ha aperto un’inchiesta e disporrà l’autopsia sul corpo della vittima.

Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.