PALMA DI MONTECHIARO – 4 arresti per furto rame

I Carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro unitamente ai colleghi di Licata e Campobello di Licata, in contrata “Garcitella” di Campobello di Licata, nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dei furti di rame, hanno arrestato in flagranza di reato quattro persone.  Si tratta di Gigi Catalin Bugunea, 28enne nullafacente, Iulian, Cozma, 37enne, bracciante agricolo, Gheorghe Eusebio Feraru,  25enne, nullafacente, tutti di origine rumena ma residenti a Campobello di Licata e Giuseppe La Mattina, 56enne, titolare di una ditta di autodemolizioni proprio a Campobello di Licata, tutti già noti alle forze dell’ordine. Altri quattro complici, non ancora indentificati, sono sfuggiti alla cattura e sono attivamente ricercati. L’azione di cattura dei militari è scattata nel momento in cui i malviventi stavano consegnando al titolare dell’autodemolizioni, 13 matasse di cavi elettrici di proprietà dell’Enel, del peso di oltre quattro quintali, oggetto di furti consumati nella zona negli ultimi giorni. La refurtiva stata sequestrata per la successiva restituzione della società proprietaria. I quattro sono stati trattenuti in caserma nelle camere di sicurezza per il giudizio direttissimo. Le ipotesi di reato avanzate sono di furto aggravato in concorso e ricettazione.

http://www.grandangoloagrigento.it/wp-content/uploads/2012/05/Il-rame-sequestrato-dai-carabinieri-3.jpg

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.