PALMA DI MONTECHIARO – Arrestato marocchino mentre brucia cavi in rame

A Palma Di Montechiaro in contrada “Mandranova”, i carabinieri hanno arrestato ai domiciliari in flagranza di reato Mohammed El Kobbi, nato in Marocco 60 anni, residente a Palma Di Montechiaro, di fatto domiciliato ad Aragona, celibe, nullafacente, con precedenti di polizia, poiché resosi responsabile del reato di ricettazione e combustione illecita di rifiuti. Lo straniero, veniva sorpreso mentre era intento a bruciare la guaina in plastica di cavi elettrici in rame, per un peso complessivo di kg. 100, di cui non era in grado di indicarne la provenienza. Cavi posti sotto sequestro ed affidati in custodia a ditta convenzionata.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.