PALMA DI MONTECHIARO – Blitz contro lo sfruttamento della prostituzione: 3 arresti

E’ stata denominata “Rege Manex” l’operazione scaturita da un vasto giro di prostituzione tra Licata, Palma di Moontechiaro e Canicattì, condotta dagli agenti del Commissariato di Palma di Montechiaro, agli ordini deldirigente Tommaso Amato.  Quattro persone, accusate di sfruttamento della prostituzione, sono state raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti domiciliari, emessa dal Gip del Tribunale di Agrigento, Luisa Turco.

In manette sono finiti: Vincenzo Mangiavillano, 62 anni di Palma di Montechiaro; Negrita Pardaian, 46 anni, residente a Canicattì; Ionel, Bichinet, 30 anni, rumena, residente in provincia di Crotone. Un quarto indagato, un cittadino romeno, risulta ancora latitante, e viene attivamente ricercato. Indagati anche altri soggetti. Le indagini sonocominciate nel 2016.

Il capo del gruppo sarebbe Negrita Pardaian detto “Mario”, molto conosciuto a Palma di Montechiaro. Unitamente agli altri indagati, avrebbe organizzato incontri di sesso a pagamento, utilizzando giovani donne, per la maggior parte dei casi provenienti dall’Est Europa e, in particolare, dalla Romania. Accertati decine di episodi di incontri di sesso a pagamento.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.