PALMA DI MONTECHIARO – Caso Meli, il Gip nisseno non archivia

Il 14 settembre 2012, dopo il trasferimento in elisoccorso, e’ morta al Reparto Rianimazione dell’ Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta Viviana Meli, 29 anni, di Palma di Montechiaro, vittima di un incidente stradale il giorno precedente, 13 settembre 2012, lungo la statale 115, tra il Villaggio Mose’ e Palma di Montechiaro, dove si sono scontrate una Mercedes e una Renault Twingo. La ragazza di Palma di Montechiaro, in condizioni gravissime, e’ stata trasferita in elicottero dal 118 all’ Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Ebbene, adesso il Tribunale di Caltanissetta ha respinto la richiesta di archiviazione delle indagini sulla morte di Viviana Meli. Il Tribunale infatti ha disposto altre indagini sulla condotta dei sanitari dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, accogliendo così l’ opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dai familiari di Viviana Meli tramite gli avvocati Francesco Scopelliti, Loredana Gueli e Giuseppe Cantavenere. Secondo il Tribunale nisseno : “E’ necessario procedere all’identificazione e alla loro iscrizione sul registro degli indagati di tutti i radiologi che intervennero ad effettuare degli accertamenti diagnostici, e dei medici del pronto soccorso che ebbero in carico la paziente”. Un processo è già a carico della donna al volante dell’ automobile su cui ha viaggiato la donna morta : si tratta di Caterina Amico, 33 anni, che si schiantò contro un’altra automobile.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.