PALMA DI MONTECHIARO – Due condanne per rapina in gioielleria

A conclusione del giudizio abbreviato, il Tribunale di Agrigento ha condannato a 5 anni e 2 mesi di reclusione Giovanni Vernengo, 38 anni, e a 2 anni e 4 mesi di carcere Antonio La Rosa, 27 anni, entrambi di Palermo. Assolto il palermitano Salvatore Bruno, 31 anni. Gli imputati sono accusati della rapina alla gioielleria Meli a Palma di Montechiaro il 10 giugno 2011, e che frutto’ 680mila euro. Preziosa, ai fini delle indagini, e’ stata la collaborazione di uno dei componenti della banda, Mario Gebbia, 35 anni, palermitano, che ha patteggiato 3 anni di reclusione. Il presunto basista del gruppo criminale, Giovanni Alotto, di Palma di Montechiaro, sara’ processato in ordinario

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.