PALMA DI MONTECHIARO – Due condanne per rapina in gioielleria

A conclusione del giudizio abbreviato, il Tribunale di Agrigento ha condannato a 5 anni e 2 mesi di reclusione Giovanni Vernengo, 38 anni, e a 2 anni e 4 mesi di carcere Antonio La Rosa, 27 anni, entrambi di Palermo. Assolto il palermitano Salvatore Bruno, 31 anni. Gli imputati sono accusati della rapina alla gioielleria Meli a Palma di Montechiaro il 10 giugno 2011, e che frutto’ 680mila euro. Preziosa, ai fini delle indagini, e’ stata la collaborazione di uno dei componenti della banda, Mario Gebbia, 35 anni, palermitano, che ha patteggiato 3 anni di reclusione. Il presunto basista del gruppo criminale, Giovanni Alotto, di Palma di Montechiaro, sara’ processato in ordinario

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.