PALMA DI MONTECHIARO – Duplice tentato omicidio, altri 4 indagati [VD TG]

Altre 4 persone sono state appena iscritte nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sul duplice tentato omicidio accaduto lo scorso 12 giugno a Palma di Montechiaro, e che, al momento, ha provocato l’arresto di Giuseppe Incardona, 62 anni, e di Francesco Gueli, 42 anni, entrambi di Palma di Montechiaro, indagati per tentato omicidio e porto illegale di armi. Incardona, inseguendolo in automobile, avrebbe sparato 8 colpi di pistola contro l’auto condotta da Gueli. E poi Gueli avrebbe sparato, ferendolo all’addome, contro Leandro Onolfo, 25 anni. Il tutto sarebbe scaturito da una lite insorta in un bar del paese. I quattro sono indagati, a vario titolo, per falsa testimonianza e per favoreggiamento, verosimilmente perché, pur essendo nelle condizioni di fornire elementi utili alle indagini, avrebbero assunto un atteggiamento ostile all’accertamento della verità. Un epilogo, di fatto, annunciato proprio durante la conferenza stampa per l’arresto del 42 enne Francesco Gueli e del 52 enne Giuseppe Incardona. “L’inchiesta se non fosse stato per la microspia montata dalla Squadra Mobile per altre indagini su un’autovettura “sensibile” non sarebbe approdata a nulla – come ha spiegato il Procuratore Capo Luigi Patronaggio. Solo perché abbiamo avuto questa microspia siamo riusciti a ricostruire la vicenda: abbiamo sentito quello che succedeva e addirittura il colpo di pistola”.

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.