PALMA DI MONTECHIARO – Estorsione farmacista Miceli, contestata aggravante

Gli avvocati agrigentini Antonino Gaziano e Giuseppe Vinciguerra hanno presentato ricorso al Tribunale del Riesame contro la contestazione dell’ aggravante del metodo mafioso che il sostituto procuratore di Agrigento, Salvatore Vella, contesta a Giuseppe Mulè, 46 anni, e Giovanni Alotto, 31 anni, entrambi di Palma di Montechiaro, inquisiti di tentata estorsione con metodo mafioso a danno del farmacista agrigentino Claudio Miceli.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.