PALMA DI MONTECHIARO – Omicidio 89enne, giudizio immediato per badante romena

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, accogliendo quanto chiesto dalla pubblico ministero, Chiara Bisso, ha disposto il giudizio immediato, quindi il processo scavalcando il filtro dell’udienza preliminare allorchè ricorre l’evidenza della prova, a carico di Dana Mihaela Nicoleta Chita, 26 anni, originaria della Romania, badante, arrestata lo scorso 20 novembre perché la notte tra l’11 e il 12 luglio scorsi, a Palma di Montechiaro, avrebbe rapinato e ucciso Michelangelo Marchese, 89 anni. La romena avrebbe agito con altri complici al momento non identificati. La prima udienza innanzi alla Corte d’Assise di Agrigento è in calendario il prossimo 8 luglio. Lei risponderà di omicidio aggravato e rapina.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.