PALMA DI MONTECHIARO – Per Giuseppina Ribisi altri guai giudiziari

Altri guai giudiziari per Giuseppina Ribisi, 40 anni, di Palma di Montechiaro, già accusata dell’omicidio del cognato Damiano Caravotta e per questo condannata in primo grado a 23 anni di reclusione. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, accogliendo la richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica, ha disposto il rinvio a giudizio della donna la quale, per ottenere il gratuito patrocinio avrebbe mentito in relazione ai suoi redditi. Il processo comincerà il 30 settembre davanti al giudice monocratico Francesco Paolo Pizzo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.