PALMA DI MONTECHIARO – “Rapina e pestaggio ai danni di un anziano”, condannati coniugi

A distanza di poco meno di due anni e mezzo per due coniugi di Palma di Montechiaro, ribattezzati Bonnie e Clyde per il piano elaborato che sarebbero riusciti a realizzare, salvo poi venire scoperti, è scattata la condanna.

Due anni e sei mesi di reclusione sono stati inflitti a Calogero Condello, 54 anni; un anno e quattro mesi alla moglie Maria Brancato, 47 anni. La sentenza,  al termine del processo con rito abbreviato, è stata emessa dal giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto.

La donna, con una parrucca bionda e un paio di occhiali, avrebbe sbarrato la strada all’autovettura. All’improvviso, dall’oscurità, sarebbe saltato fuori il marito col volto coperto e armato di pistola. I due avrebbero afferrato l’anziano automobilista e, dopo averlo fatto cadere per terra lo avrebbero colpito con calci e pugni per poi darsi alla fuga: la donna con la Hyundai della vittima; l’uomo con la Fiat Punto con la quale erano giunti sul posto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.