Tele Studio98

la forza dell'innovazione

PALMA DI MONTECHIARO – Sparatoria e lite: 6 anni di reclusione a Francesco Gueli

Il gup del tribunale di Agrigento Micaela Raimondo ha disposto la condanna a sei anni di reclusione nei confronti di Francesco Gueli, 46 anni di Palma di Montechiaro, per il reato di tentato omicidio.

Il gup del tribunale di Agrigento Micaela Raimondo ha disposto la condanna a sei anni di reclusione nei confronti di Francesco Gueli, 46 anni di Palma di Montechiaro, per il reato di tentato omicidio. Il giudice ha altresì assolto il fratello Alessandro Gueli, 37 anni, dall’accusa di aver occultato la pistola calibro 45 usata da Francesco.

La vicenda riguarda un duplice tentato omicidio avvenuto nel giugno 2018 a Palma di Montechiaro. I protagonisti sono Gueli e Giuseppe Incardona (già rinviato a giudizio). Secondo l’accusa Incardona, in seguito ad una discussione, sparò addosso a Gueli.Quest’ultimo tornò a casa per armarsi e rispondere al fuoco. Nel tentativo di convincerlo a desistere Gueli fece partire un colpo che prese nell’addome il cugino Leandro Onolfo che rimase vivo ma dopo un intervento di asportazione della milza. 

About The Author

Condividi