PALMA DI MONTECHIARO – Tentò di uccidere il genero. va ai domiciliari

Luigi Bracco, 62 anni, di Palma di Montechiaro, rinviato a giudizio insieme al figlio Giuseppe, 32 anni, con l’accusa di avere tentato di uccidere il genero a colpi di pistola, è stato scarcerato. I giudici della prima sezione penale del tribunale di Agrigento, presieduta da Giuseppe Melisenda Giambertoni, accogliendo la richiesta dei difensori, gli avvocati Giovanni Castronovo e Giovanni Lo Monaco, gli hanno concesso gli arresti domiciliari. Bracco è stato arrestato, per la seconda volta, il 7 dicembre.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.