PALMA DI MONTECHIARO – Uccise la fidanzata, condanna a 17 anni per Angelo Azzarello

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ha inflitto la condanna a 17 anni di reclusione ad Angelo Azzarello, 26 anni, di Palma di Montechiaro, accusato dell’omicidio della fidanzata, la rumena Alina Condurache, di 22 anni. Azzarello, imprenditore agricolo, aveva confessato l’omicidio, avvenuto circa un anno e mezzo fa, per poi ritrattare in parte le accuse.

Secondo la ricostruzione il palmese avrebbe ucciso la ragazza, sparando due colpi di pistola, che la ferirono mortalmente, perchè la stessa avrebbe manifestato l’intenzione di interrompere la loro relazione. Il processo si è svolto col rito abbreviato consentendo al condannato di usufruire di uno sconto di pena.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.