PARTINICO – Omicidio falegname:fermato un amico

Sarebbe stato un barbiere di 51 anni ad uccidere ieri Nicola Bifara, il falegname di 46 anni, colpito in contrada Margi Sottana, a Partinico, poco distante dalla strada provinciale 2. Il presunto assassino è Leonardo Celestre e alla base del delitto, pare, ci siano motivi passionali.

Celestre non ha confessato l’omicidio di quello che considerava un amico di vecchia data ma ad accusarlo c’è un amico della vittima, che si trovava in macchina con Bifara al momento dell’agguato.

E poi la pistola, trovata a casa del barbiere, che sarebbe dello stesso tipo di quella che ha sparato ieri mattina. Infine la moglie di Leonardo Celestre che avrebbe ammesso una relazione con Bifara, appena scoperta dal marito.

l barbiere avrebbe aspettato l’ex amico davanti alla villa della vittima, dove sapeva si sarebbe recato per accudire il cavallo ed i suoi cani, lo ha aspettato e poi fatto fuoco. Per Leonardo Celestre l’accusa è di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e porto illegale di arma.

Adesso gli esami sulla pistola e quelli sulle mani del fermato potranno essere utili a chiudere il cerchio sul delitto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.