PARTINICO – Ucciso un falegname: fermato un sospettato

Un falegname è stato ucciso a Partinico con colpi di pistola. L’uomo, di 46 anni, si chiamava Nicola Bifara, ed è stato raggiunto da cinque colpi di pistola lungo la strada provinciale 2.

La vittima è deceduta in ospedale dove era stato trasportato in condizioni gravi dai sanitari del 118. I soccorritori avevano portato il ferito in condizioni gravissime in ospedale a Partinico dove però l’uomo è morto in poco tempo a causa delle ferite al torace. I medici hanno fatto di tutto per strapparlo alla morte ma i proiettili sul petto hanno raggiunto le parti vitali.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo sarebbe stato colpito da diversi colpi d’arma da fuoco mentre viaggiava a bordo della sua auto lungo la strada provinciale 2. Sul posto è intervenuta la polizia che ha fermato una persona che si allontanava a bordo di una Golf Nera, e che in queste ore sarebbe sotto interrogatorio in commissariato.

Dalle primissime indagini sembra che con l’omicidio non c’entri la malavita.

FOTO: PARTINICOLIVE

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.