Parto record a Palermo: 5 gemelli

Ieri Jessica Sciacca, 24 anni, palermitana, alla sua prima gravidanza, ha dato alla luce cinque bambini, tre maschi e due femmine, Giuseppe Mattia, Luigi, Giovanni, Giada e Maria Pia.  

I gemelli sono nati con un peso di poco più di un chilo, tranne uno che pesa 500 grammi. L’intervento con parto cesareo è stato eseguito da un’equipe medica guidata dal professore Antonio Perino, Direttore dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello.

Il parto è avvenuto alla 30esima settimana di gravidanza e la neo mamma dai primi di luglio era ricoverata nell’ospedale dove è stata monitorata costantemente con l’utilizzo di tecniche particolari per ridurre i rischi di mortalità che in questi casi per singolo feto sono circa del 30%.

Subito dopo il parto i cinque gemelli sono stati trasferiti al reparto di Terapia intensiva neonatale, diretto da Giorgio Sulliotti, dove resteranno in osservazione, mentre la mamma, che è in buone condizioni, resterà ancora per qualche giorno nel reparto di ostetricia.

“Sono una mamma giovane spero di farcela. Questa settimana è stata la più stancante della mia vita. Spero adesso di potere vedere i neonati. La casa adesso sarà stracolma. Eravamo in due adesso saremo in sette” racconta Jessica Sciacca. “È stata una gioia immensa – aggiunge Jessica – ma dopo questi basta. Gianluca Cerrito il padre 25 enne ha un negozio di frutta e verdura in via Roccazzo.

“Una gioia immensa. Devo ringraziare molto i medici dell’ospedale Cervello per l’assistenza che ci hanno dato – dice il neo papà – Adesso mi dovrò occupare di far crescere i miei figli che i medici chiamano piccoli guerrieri perché hanno iniziato già a lottare. Questa lotta per la vita sarà da me sorretta con tutte le forze”.

L’Ospedale Cervello a Palermo con i suoi 1.500 parti l’anno è uno dei più “prolifici” nel sud Italia sul fronte nascite, dallo scorso primo gennaio è in funzione il nuovo complesso operatorio dove è possibile anche effettuare il parto in acqua e nei prossimi mesi sarà sede del polo della Sicilia Occidentale per la procreazione medicalmente assistita.

La nascita di cinque gemelli di oggi a Palermo rappresenta un evento molto raro. Le statistiche parlano di un parto pentagemellare ogni sessantacinque milioni di parti nel mondo. Un parto pentagemellare a Palermo avvenne nel 1996 all’Ospedale Buccheri La Ferla, con la particolarità che entrambi i genitori erano disabili e nacquero cinque femmine.

L’ultimo precedente in Italia sembra risalire all’ottobre del 2007 quando all’Ospedale Salesi di Ancona, Sara Tarantini di Porto San Giorgio diede alla luce cinque figli, tre femmine e due maschi e prima ancora nel 2005 un altro parto di questo tipo si era verificato a Roma.

Nel 2010 invece a Benevento, all’Ospedale Rummo, nacquero sei gemelli, mentre viene ancora oggi ricordata, per il forte impatto mediatico che ebbe ai tempi, la nascita dei sei gemelli Giannini, due femmine e quattro maschi, l’11 gennaio 1980 all’Ospedale Careggi di Firenze.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.