PIAZZA ARMERINA – Gioielleria evade imposte al fisco, sequestrati beni

La Guardia di finanza di Enna ha sequestrato beni mobili e immobili per un valore di 750 mila euro riconducibili alla titolare di una gioielleria di piazza Armerina, come equivalente delle imposte dirette e dell’Iva evase. Il provvedimento, disposto dal gip presso il Tribunale di Enna su richiesta della locale Procura, ha riguardato 12 immobili tra terreni e fabbricati, compresa un’elegante villa. I controlli delle Fiamme gialle hanno consentito di evidenziare che la titolare della gioielleria, per sei anni consecutivi, dal 2007 al 2012, avrebbe effettuato operazioni “in nero”, senza denunciare ai fini delle imposte dirette incassi al fisco per un ammontare di 2 milioni di euro, con la correlata evasione dell’Iva di circa 220 mila euro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.