PIAZZA ARMERINA – Migrante pestato dopo la visita del Papa

A Piazza Armerina, in provincia di Enna, 12 ore dopo la visita del Papa,un gambiano di 23 anni, Jallow Salife, da due in Italia e ospite di una comunità gestita dall’associazione Don Bosco, è stato pestato a sangue, prima da un giovane, più o meno suo coetaneo, che gli ha stretto le mani intorno al collo e poi da altri due ragazzi che hanno sferrato calci e pugni in ogni parte del corpo. Il migrante, col viso tumefatto, sanguinante, i denti rotti, ha attraversato il paese nell’indifferenza della gente ed è arrivato da solo al commissariato. I poliziotti l’hanno accompagnato il ospedale e poi hanno chiamato la responsabile del centro, Samantha Barresi, che ha sporto formale denuncia.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.