“Picchia e violenta la moglie”, il Prefetto lo sospende dal consiglio comunale

Aveva maltratto e violentato la moglie, e lo scorso marzo un consigliere comunale di Porto Empedocle era stato condannato a 4 anni di reclusione. Nella giornata di oggi il Prefetto di Agrigento Dario Caputo, applicando la Legge Severino ha firmato la sospensione da consigliere comunale.

“Si tratta di una sospensione di diritto stabilita dalla legge Severino”, ha commentato il Prefetto Caputo. Ho firmato il provvedimento sotto il profilo della semplificazione e della chiarezza per agevolare il lavoro dell’organo che ha convalidato l’elezione affinche’ si prenda atto che e’ in condizioni di non poter piu’ esplicare la sua funzione”, ha concluso il Prefetto Caputo.

La sentenza di primo grado, confermata lo scorso marzo dalla Corte di appello, era stata emessa dal giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Agrigento, Alfonso Malato.

Condividi
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    10
    Shares
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.