POLITICHE 2018 – Palermo, male Piero Grasso solo quarto con Leu

Spicca il flop di Pietro Grasso:  candidato al collegio senatoriale 1 di Palermo, nella quota uninominale, il presidente del Senato, leader di Leu ed ex procuratore capo di Palermo e della Dna, si è fermato al 5,81% dei consensi, ottenendo 11.580 voti e piazzandosial quarto posto. Tra lui e il vincitore Steni Di Piazza del M5S, che ha ottenuto il 43,86%, c’è una distanza di 75.721 preferenze. Al secondo posto si piazza il consigliere comunale di Palermo di Forza Italia Giulio Tantillo, con il 30,32% e al terzo appunto la dem Piccione con il 16.65%.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.