PORTO EMPEDOCLE – “Picchiò familiari”, gip convalida fermo indiziario

Arresto convalidato e custodia cautelare in carcere. Queste le decisioni del gip Alberto Davico nei confronti di Marco Falzone, 20 anni, di Porto Empedocle bloccato dai poliziotti mercoledi sera con l’accusa di avere picchiato i familiari. Il giovane, assistito dall’avvocato Daniele Re, durante l’interrogatorio ha cercato di giustificarsi dicendo di essere stato ubriaco e di non avere compreso quello che faceva. I poliziotti del commissariato, coordinati dal dirigente Cesare Castelli, lo hanno arrestato dopo che il giovane aveva picchiato la sorella diciottenne e i genitori colpendoli persino con una sedia e minacciandoli con un coccio di vetro. I familiari e due agenti hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.