PORTO EMPEDOCLE – Omicidio Monterosso: chieste due condanne

Dieci anni di reclusione per Calogero Palumbo, 51 anni, e Giuseppe Luparello, 27 anni, entrambi di Porto Empedocle, finiti a giudizio con l’accusa di concorso nell’omicidio di Giuseppe Monterosso. Sono stati chiesti dal pm della Procura di Milano Giuseppe D’Amico. Si tratta della terza requisitoria nel processo in corso con il rito abbreviato davanti al gup di Milano. Il processo si concluderà il 18 settembre dopo le eventuali repliche del pm e del difensore dei due imputati, l’avvocato Antonino Gaziano. Il movente, nei confronti dell’imprenditore di Sommatino pregiudicato per mafia e trapiantato al Nord, ucciso il 6 maggio del 2009 a Cavaria, in provincia di Varese , sarebbe da ricondurre a una faida lavorativa.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.