PORTO EMPEDOCLE – Arrestato stalker licatese

A Licata, la Polizia di Stato ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal GIP presso il Tribunale di Agrigento a carico di VAPORE Gabriele, classe 81, originario di Gela (CL), ma residente a Licata, in quanto ritenuto responsabile di atti persecutori in pregiudizio di una donna di Porto Empedocle. In particolare, all’esito di laboriose e serrate indagini condotte dal Commissariato di Porto Empedocle, il GIP riteneva la sussistenza di gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato perché, non accettando la fine della relazione in precedenza intrattenuta con la citata donna, con condotte reiterate, la minacciava ripetutamente causandole un perdurante e grave stato di ansia e di paura, ingenerandole il fondato timore per l’incolumità propria e dei propri familiari e costringendola ad alterare le proprie abitudini di vita. La misura veniva eseguita da personale dei Commissariati di P.S. di Porto Empedocle e Licata.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.