Tele Studio98

la forza dell'innovazione

PORTO EMPEDOCLE – Capitaneria e Polstrada sequestrano 200 chili di pesce

Elevate anche delle sanzioni amministrative per complessivi 12 mila euro. Il pescato era di incerta provenienza e in cattivo stato di conservazione.

La Capitaneria di Porto Empedocle, in collaborazione con la Polizia Stradale, ha compiuto diversi controlli alimentari a tutela del consumatore. Sono stati confiscati complessivamente 140 chili di prodotti ittici privi della documentazione di tracciabilità, con relative 4 sanzioni amministrative per un totale di 6mila euro. E poi 2 multe, per complessivi 2mila euro, per mancanza di autorizzazione sanitaria del mezzo commerciale di trasporto e vendita del prodotto, e 2 sanzioni, per 4mila euro, per il non adempimento delle procedure di autocontrollo alimentare. Il titolare di un’attività commerciale è stato denunciato alla Procura perché detentore di prodotti ittici surgelati male conservati. Il prodotto ittico confiscato, dopo le ispezioni effettuate dai veterinari dell’Azienda sanitaria di Agrigento, è stato distrutto perché non commestibile.

About The Author

Condividi