PORTO EMPEDOCLE – Condannato a 14 anni di reclusione per numerose imputazioni di reato

La prima sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Giuseppe Melisenda Giambertoni, ha condannato a 14 anni e 6 mesi di reclusione, per numerose imputazioni di reato, tra rapina, truffa e abusi sessuali, Luigi Nicastro, 43 anni, di Porto Empedocle.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.