PORTO EMPEDOCLE – Dipendenti senza stipendio: l’intervento di Valentina Di Emanuele

Il capogruppo del Pd-Pdr al consiglio comunale di Porto Empedocle, Valentina Di Emanuele esprime solidarietà e vicinanza agli impiegati comunali ed alle loro famiglie in ordine ai notevoli disagi causati dalla mancata corresponsione degli stipendi da parte dell’amministrazione comunale.  

“Auspico – ha detto Valentina Di Emanuele – che tutte le forze politiche all’interno del consiglio comunale, possano finalmente abbassare i toni: è necessario attivarsi al fine di trovare, all’unisono, una soluzione ottimale per risolvere il più presto possibile un dramma che coinvolge centinaia di famiglie. Confido pertanto – conclude la capogruppo del Pd-Pdr – in un atto di responsabilità collettivo”, conclude Valentina Di Emanuele. 

La situazione al Comune di Porto Empedocle è sempre più drammatica. Le casse sono quasi a secco: poco più di 40 mila euro, a fronte di un disavanzo di bilancio da 3,6 milioni. I dipendenti comunali sono sull’orlo della crisi con due mesi di stipendio arretrati, per non parlare, poi, del debito di circa un milione di euro vantato dalle ditte di smaltimento rifiuti.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.