PORTO EMPEDOCLE – Fratelli litigano tra botte e minacce: arrestati

Litigano pesantemente e si minacciano anche di morte, fino a quando non interviene la Polizia e vengono arrestati. Si tratta dei fratelli Antonio e Calogero Falzone, rispettivamente di 29 e 31 anni, entrambi di Porto Empedocle. 

I due sono figli di Pietrino Falzone, il pescatore di 57 anni, arrestato nel maggio del 2014 per avere ucciso il figlio Marco di 24 anni, e per il quale omicidio è stato condannato a tre anni per eccesso colposo in legittima difesa.

I due fratelli, come nel pomeriggio di martedì, hanno inscenato una pesante lite fino a quando non sono intervenuti i poliziotti del commissariato “Frontiera” che hanno tentato di riportare la calma. Nulla da fare per gli agenti che, quindi, hanno deciso di far scattare le manette.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *