PORTO EMPEDOCLE – Incheista “Supermarket”, 4 misure cautelari

La Corte di Cassazione ha accolto tutti i ricorsi dell’accusa titolare dell’inchiesta antidroga denominata “Supermarket” e rese esecutivi, dunque, le misure cautelari emesse nei confronti di quattro indagati. Nello specifico in carcere sono finiti Andrea Amato, 47 anni, e il figlio Rosario, 28 anni.. Obbligo di dimora per Giuseppe Baio, 38 anni e Emanuele Amato, 21 anni, tutti di Porto Empedocle. L’inchiesta è del 2014 e vide il coinvolgimento di 38 persone.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.