PORTO EMPEDOCLE – Inchiesta antidroga “Express courier”: due rinvii a giudizio, un proscioglimento

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Ottavio Mosti, ha disposto il rinvio a giudizio di Luigi Nicastro, 39 anni, e Giuseppe Angarussa, 28 anni, empedoclini, coinvolti nell’inchiesta antidroga sfociata nell’operazione “Express courier” eseguita dalla polizia nel gennaio scorso a Porto Empedocle. Lo stesso giudice ha disposto il non luogo a procedere per Natale Bianchi, anch’egli empedoclino, chiamato a rispondere di un furto perpetrato in casa di un anziano.  Nei giorni scorsi altri 4 soggetti coinvolti nell’inchiesta hanno patteggiato: Pina Moncada, di 43 anni (2 anni), Toni Daino, di 24 anni (1 anno), Carolina Contino, di 47 anni (6 mesi), e Simona Elia, di 24 anni (2 anni).

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.