PORTO EMPEDOCLE – La Capitaneria contro il diportismo “selvaggio”

La Capitaneria di Porto Empedocle, capitanata da Gennaro Fusco, prosegue le attività di controllo a contrasto anche degli illeciti dei diportisti che non rispettano i limiti imposti dalle ordinanze e navigano nei tratti di mare riservati ai bagnanti, in prossimità della riva. Nel corso dell’ultimo fine settimana, la Guardia Costiera ha elevato decine di verbali per altrettanti illeciti amministrativi a carico di diportisti sorpresi a navigare sottocosta in località Punta Bianca e Drasy del Comune di Agrigento e “Madonnina” del Comune di Realmonte. Lo stesso Fusco commenta: “Spiace rimarcare che, nonostante gli accorati appelli e le numerose azioni di contrasto, non si riesca ad ottenere il rispetto delle regole”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.