PORTO EMPEDOCLE – Marco Falzone ai domiciliari in comunità

Il Gip del Tribunale di Agrigento, Alberto Davico, ha concesso gli arresti domiciliari in una comunità, a Marco Falzone, 20 anni, di Porto Empedocle, arrestato il 14 marzo scorso per maltrattamenti in famiglia. Falzone, difeso dall’avvocato Daniele Re, avrebbe pestato a sangue i genitori e la sorella, per farsi dare i soldi e all’arrivo dei poliziotti ha picchiato anche loro. Venne accusato di una sfilza di reati: lesioni aggravate, violazione di domicilio, danneggiamento, minacce, resistenza, violenza, minacce, oltraggio e lesioni a Pubblico ufficiale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.