PORTO EMPEDOCLE – Operazione “Hardom”, una condanna e tre assoluzioni

Una sola condanna e tre assoluzioni è il bilancio della sentenza del processo inerente l’inchiesta “Hardom” emanata ieri dal Tribunale di Agrigento e letta dal presidente della prima sezione penale Giuseppe Melisenda Giambertoni. Nello specifico una condanna a 2 anni e 2 mesi di reclusione per Alfonso Sanfilippo mentre assoluzione per Salvatore Radio, 50 anni, Salvatore Di Betta, 35 anni e Salvatore Miliziano, 26 anni. I quattro erano indagati perchè secondo l’accusa avrebbero fatto parte di una associazione a delinquere dedita al traffico di droga. Il pm Rita Fulantelli aveva chiesto la condanna per tutti. L’inchiesta ha avuto inizio nel 2011 ed ha avuto 11 provvedimenti di fermo da parte della Dda di Palermo che aveva ipotizzato il reato di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio in quanto secondo l’accusa l’organizzazione avrebbe acquistato grossi quantitativi di cocaina per poi rivenderli al dettaglio a Porto Empedocle e Favara.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.