PORTO EMPEDOCLE – Picchia e violenta la sua ex: condannato 36enne

Sconto di pena, seppure lieve, di appena sei mesi di reclusione , in Appello per il 36enne F.G., condannato in primo grado  a sette anni di reclusione oltre a una serie di pene accessorie, alla misura di sicurezza e al risarcimento nei confronti dell’ex compagna. I giudici della terza sezione della Corte d’Appello di Palermo, presieduta da Antonio Napoli, hanno rideterminato la pena in 6 anni e 6 mesi nei confronti dell’uomo, riconosciuto colpevole di avere picchiato e violentato la donna dopo avere fatto irruzione nella sua abitazione e non curandosi della presenza della figlia che, in un primo momento sarebbe stata costretta ad allontanarsi ma poi, secondo la ricostruzione dei fatti, ritenuta attendibile in due gradi di giudizio, riuscì a ribellarsi e farlo desistere. La parte elsa otterrà subito la somma  di 5 mila euro . L’uomo è ai domiciliari.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.