PORTO EMPEDOCLE – Posta sotto sequestro dalla Polizia provinciale una intera collina [FOTO][VIDEO]

La polizia provinciale di Agrigento, su segnalazione dell’associazione ambientalista MAREAMICO,  ha posto sotto sequestro una intera collina, in contrada cicero nel comune di Porto Empedocle, ricolma di rifiuti speciali e pericolosi – in prevalenza rappresentati da residui di fibrocemento, meglio conosciuto come eternit.

Non è la prima volta che si realizza l’azione sinergica tra le segnalazioni di Mareamico e la polizia provinciale, deputata al controllo ambientale del territorio: dopo la scoperta degli sversi illegali dei residui della molitura delle olive abbandonate in mare, dopo il sequestro di un’area ricolma di derrate alimentari scadute in contrada ciavolotta è arrivata questa nuova grossa operazione ambientalista rappresentata dal sequestro di una intera collina ricolma di eternit, sfabbricidi e residui di demolizione dei tetti – insomma una montagna di rifiuti speciali catalogati tra i tossici e nocivi!

Laconico il commento di Claudio Lombardo, responsabile di Mareamico: “chissà cosa accadrà ora con la scomparsa delle province regionali visto che il controllo, la repressione e la tutela ambientale era stata affidata alla polizia provinciale.”


 

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.