PORTO EMPEDOCLE – Reato derubricato per Giovanni Tuttolomondo

Il Tribunale del Riesame, accogliendo le tesi del difensore, l’avvocato Salvatore Pennica, ha derubricato da tentato omicidio a lesioni aggravate dall’ uso dell’ arma il reato contestato a Giovanni Tuttolomondo, 44 anni, di Porto Empedocle, che lo scorso 5 aprile avrebbe sparato alcuni colpi di pistola ferendo alla gambe il cognato, Libertino Vasile Cozzo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.