PORTO EMPEDOCLE – Reato derubricato per Giovanni Tuttolomondo

Il Tribunale del Riesame, accogliendo le tesi del difensore, l’avvocato Salvatore Pennica, ha derubricato da tentato omicidio a lesioni aggravate dall’ uso dell’ arma il reato contestato a Giovanni Tuttolomondo, 44 anni, di Porto Empedocle, che lo scorso 5 aprile avrebbe sparato alcuni colpi di pistola ferendo alla gambe il cognato, Libertino Vasile Cozzo.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.