PORTO EMPEDOCLE – Salvatore Gangarossa ai domiciliari

Accogliendo le istanze dei difensori, gli avvocati Marco Padùla e Daniele Re, il Tribunale di Agrigento, in occasione del giudizio direttissimo, ha concesso i domiciliari a Salvatore Gangarossa, 44 anni, di Porto Empedocle, in carcere per, tra l’altro, danneggiamenti e maltrattamenti in famiglia. A fronte della richiesta del pubblico ministero di conferma della detenzione in carcere, l’avvocato Marco Padùla (difensore di fiducia insieme all’avvocato Daniele Re) ha rappresentato la situazione di pesante prostrazione psicologica in cui versa il Gangarossa ed ha posto l’accento sulle gravissime difficoltà economiche che affliggono la sua numerosa famiglia. La Giudice Rossana Croce, dunque, ha convalidato l’arresto ma ha disposto il trasferimento ai domiciliari. Udienza del processo in abbreviato il 15 febbraio 2016.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.