PORTO EMPEDOCLE – Scoperto con la droga nell’ano, assolto

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, la giudice monocratico del Tribunale, Gianfranca Infantino, ha assolto Rosario Restivo, 41 anni, di Porto Empedocle, arrestato il 9 ottobre del 2015 dai Carabinieri perché sorpreso a Licata in possesso di due ovuli, ingeriti e scoperti in ospedale, nel proprio ano, contenenti 5 grammi di eroina. La Procura ha invocato la condanna a 2 anni di reclusione. Il difensore, l’avvocato Salvatore Collura, ha sostenuto la tesi del possesso al fine del consumo personale e non di spaccio.

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.