PORTO EMPEDOCLE – Si lancia nel vuoto dalla nave quarantena: tunisino è grave

Ha tentato la fuga in solitaria dalla nave quarantena, e per poco non ci scappava la tragedia. Un tunisino, dopo un “volo” di parecchi metri, è piombato al suolo, riportando gravi traumi.
Il migrante si trovava nella nave quarantena “Rhapsody”, all’interno dell’area portuale di Porto Empedocle.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto l’uomo dopo aver raccolto alcune lenzuola, ha cercato di calarsi dalla nave. Ma uno dei nodi ha ceduto ed è precipitato nella banchina del porto. E’ stato il personale addetto della nave a prestargli le prime cure, e sul posto è stata fatta arrivare un’ambulanza del 118.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.